010 0926546 - 3334819529 INFO@WEBSOLUTIONITALIA.COM
Condividilo sui Social!

SOCIAL MEDIA MARKETING

IL SOCIAL MEDIA MARKETING E’ QUELLA BRANCA DEL MARKETING CHE SI OCCUPA DI GENRARE VISIBILITA’ SU SOCIAL MEDIA, COMUNITA’ VIRTUALI E AGGREGATORI 2.0 PER IMPRESE, ENTI PUBBLICITARI, ASSOCIAZIONI E PERSONALITA’

INSTAGRAM STORIES

LA CREAZIONE DI UNA STORIA INSTAGRAM E’ MOLTO SEMPLICE: E’ SUFFICIENTE ENTRARE NELL’APP E CLICCARE SULLA MACCHINA FOTOGRAFICA IN ALTO A SINISTRA

COME FARE?

ALLE STORIE POSSONO ESSERE AGGIUNTE ANCHE FOTO O VIDEO GIA’ PRESENTI NELLO SMARTPHONE. LE STORIE DURANO 24 ORE E DEVONO AVERE UN IMPATTO VISIVO FORTE E CREARE CURIOSITA’ NEI PRIMI 4 SECONDI PER EVITARE CHE L’UTENTE PASSI AD UN’ALTRA. ANCHE QUANDO POSTARE E’ IMPORTANTE: SI DEVE SCEGLIERE IL MOMENTO MIGLIORE, CHE PUO’ ESSERE TROVATO GRAZIE GLI INSTRAGRAM ANALYTICS RACCOLTI CON IL TEMPO.  INFINE, UN ERRORE ASSOLUTAMENTE DA EVITARE QUANDO SI UTILIZZA LA FUNZIONALITA’ E’ QUELLO DI CREARE LE STORIE IN ORIZZONTALE.

ATTRAVERSO QUESTA FUNZIONALITA’ INSTRAGRAM E’ POSSIBILE ABBATTERE LE BARRIERE FORMALI TRA BRAND E CLIENTI, MOSTRANDO LORO MOMENTI DELLA VITA AZIENDALE, PROMUOVENDO SCONTI SPECIFICI A SCADENZA, CHIEDENDO OPINIONI E MOLTO ALTRI, NON CI SONO LIMITI ALLA FANTASIA MA, OVVIAMENTE, PER OTTENERE RISCONTRI CONCRETI E’ NECESSARIO INSERIRLE IN UNA STRATEGIA AD AMPIO SPETTRO DI SOCIAL MARKETING. INSOMMA, SI’ ALLE STORIE INSTAGRAM, MA SOLO SE STUDIATE AL MEGLIO E COERENTI CON L’IMMAGINE AZIENDALE

GLI HASHTAG NELLE STORIE VANNO USATI SOLO SE SONO RELATIVI AL BRAND. AD ESEMPIO POTETE ORGANIZZARE UN CONTEST O CHIEDERE AI CLIENTI DI INVIARVI LE LORO FOTO CON IL PRODOTTO CON UN HASHTAG BRANDIZZATO, IN QUESTO MODO SE L’HASHTAG VIENE UTILIZZATO IN UNA STORIA ALMENO CONDURRA’ GLI UTENTI AD UNA RACCOLTA DI POST CORRELATI AL MARCHIO. INVECE, I TAG DI POSIZIONE POSSONO AIUTARE AD ESSERE SCOPERTI NELLE STORIES A LIVELLO LOCALE, TAGGARE REGOLARMENTE LA POSIZIONE NELLE STORIE, QUANDO E’ RILEVANTE, PUO’ ESSERE UN BUON MODO PER FARSI TROVARE DA CHI USA CONTENUTI GEOLOCALIZZATI. MENTRE LE MENZIONI SONO UN BUON MODO PER RINGRAZIARE DEI FOLLOWERS PER L’INVIO DI UN POST O DI UN VIDEO, PER SPONSORIZZARE UN PARTNER O SEMPLICEMENTE PER FAR FELICI I VOSTRI FAN PIU’ FEDELI. 

IL MONDO DELLE STORIE E’ NATURALE, MENO ARTEFATTO, MA SOPRATTUTTO DIVERTENTE. ED E’ PROPRIO QUESTA L’ASPETTATIVA CHE HANNO GLI UTENTI OGNI VOLTA CHE ACCEDONO ALLE STORIE DI INSTAGRAM; ED E’ QUESTA CURIOSITA’ CHE I BRAND CERCANO DI SODDISFARE, PROPONENDO CONTENUTI INEDITI, CHE SU ALTRI CANALI NON SAREBBERO ADATTI, E MOSTRANDO IL LORO LAT DIVERTENTE, POPO, ORIGINALE E DI TENDENZA DELL’AZIENDA.

DA QUANDO LE STORIE SONO STATE INSERITE TRA LE FUNZIONI DI INSTAGRAM NON SI SONO MAI FERMATE. SONO IN CONTINUO MUTAMENTO, VENGONO INFATTI RILASCIARE NUOVE FUNZIONALITA’, O POTENZIATE LE ESISTENTI.

PER IL FATTO CHE LE STORIE HANNO UNA DURATA DI 24 ORE, SI PRESTANO BENE AD ESSERE UTILIZZATE COME DELLE PROVE E PER TESTARE DELLE IDEE IN MANIERA VELOCE, MA SOPRATTUTTO CON SCARSE CONSEGUENZE NEL CASO L’IDEA VENISSE POCO GRADITA.

IN QUESTO CASO INSTAGRAM GIOCA CON IL CONCETTO DI SCARSITA’, QUALCOSA CHE TI PUOI PERDERE, CHE NONPUOI PIU’ AVERE L’OCCASIONE DI VEDERE. INOLTRE, PROPRIO PERCHE’ SONO CONTENUTI A SCADENZA, LA CREAZIONE DI QUESTI RICHIEDE MOLTO MENO SFORZO, TEMPO E DEDIZIONE RISPETTO AI POST CHE INVECE RIMANGONO A LUNGO.

COME TUTTE LE ATTIVITA’ DEL WEB MARKETING, ANCHE LE PROVE DEVONO ESSERE IL RISULTATO DI UNA PIANIFICAZIONE STRATEGICA, CHE PREVEDE 4 FASI:

  • BRAINSTORMING – SVILUPPARE L’IDEA CHE SI VUOLE TESTARE, L’OBIETTIVO CHE SI VUOLE RAGGIUNGERE FACENDO ANCHE UNA PROIEZIONE DEL RISULTATO CHE CI SI ASPETTA, O CHE PUO’ ESSERE DETERMINANTE PER CONSIDERARE L’IDEA VALIDA O DA SCARTARE
  • SVILUPPO CONTENUTO E PUBBLICAZIONE – QUESTA E’ LA FASE IN CUI C’è LA CREAZIONE DELLA STORIA E LA PUBBLICAZIONE SU INSTAGRAM
  • ANALISI DEI DATI – QUESTA E’ UNA DELLE FASI PIU’ IMPORTANTI: ANALIZZARE E LEGGERE LE METRICHE RACCOLTE
  • VALUTAZIONE – ORA E’ IL MOMENTO DI TIRARE LE SOMME, OVVERO DI VALUTARE SE LA STORIA HA RAGGIUNTO OPPURE NO LE ASPETTATIVE E OBIETTIVI IN TERMINI DI PERFORMANCE

MA ESISTONO MOLTE ALTRE RAGIONI CHE RENDONO LE INSTAGRAM STORIES ALLETTANTI PER MARKETER ED IMPRENDITORI:

  • BASE DI UTENTI ATTIVA: REGISTRA 250 MILIONI DI UTENTI GIORNALIERI PER LE STORIES
  • CREAZIONE SEMPLICE: RICHIEDONO UN’IDEA O UNA SITUAZIONE INTERESSANTE E UN PO’ DI CREATIVITA’
  • MOLTE FUNZIONALITA’: OFFRE STRUMENTI PER DISEGNARE, ADESIVI, FILTRI DI REALTA’ ED ALTRO ANCORA
  • OPPORTUNITA’ PER GENERARE TRAFFICO: STA INTRODUCENDO LA POSSIBILITA’ DI AGGIUNGERE DEI LINK ALLE STORIE

BISOGNA SAPER RACCONTARE E MOSTRARE L’AMPIO CONTESTO DENTRO AL QUALE IL PRODOTTO NASCE E VIENE VENDUTO, CHE SONO APPUNTO LA QUOTIDIANITA’ DELL’AZIENDA, LE PERSONE CHE VI LAVORANO E L’IDEA CHE IL BRAND RIESCE A SUSCITARE, OVVERO PUNTARE SUL BRAND STORY TELLING. UNA DELLE NOVITA’ PIU’ SIGNIFICATIVE CHE RIGUARDANO LE STORIE SONO QUELLE IN EVIDENZA; A DIFFERENZA DELLE NORMALI CHE SCOMPAIONO DOPO 24 ORE, QUESTI SONO CONTENUTI STUDIATI APPOSITAMENTE PER ESSERE PUBBLICATI E RAGGRUPPATI INSIEME.

Condividilo sui Social!

SOCIAL MEDIA MARKETING – INSTAGRAM STORIES

time to read: 26 min
0